Se Carrie Bradshaw fosse vissuta nel 2015…

Qualche giorno fa la nota attrice Sarah Jessica Parker ha compiuto 50 anni e a seguito di ciò non ho potuto che riflettere sul ruolo che lei stessa ha impersonato per tanti anni: Carrie Bradshaw. Ho sempre amato profondamente Sex and the City e inizialmente devo dire che sono sempre stata innamoratissima della protagonista principale, fino a quando un giorno sono cresciuta e ho capito che in verità la pora Carrie mi è sempre stata un po’ sul cazzo.

Analizzando bene il personaggio, in effetti, se Carrie avesse vissuto nel 2015 me la immagino come la fashion blogger di punta di turno. Di quelle che, inizialmente volevano fare tanto le alternative dicendo che si sentono vicine al volgo e che fanno solo “moda low cost” ma che appena gli regalano una Chanel sfanculano tutti e si vendono anche la mamma pur di averla e di farcisi vedere.

Carrie Bradshaw, nel 2015, è una di quelle che andrebbe agli eventi “esclusivi” con le amiche super-cool per far credere  tutti che vive un vita perfetta. Camminerebbe tranquilla per le strade con le sue Manolo Blanhik e occhiali da sole infiniti, sempre piena di buste piene di abiti firmati non guardando nessuno in faccia ma sfoggiando con fierezza se stessa costantemente; anche se poi tornando a casa si ritroverebbe sempre sola, con lo smalto sbeccato e un uomo che la tradisce per poi sposarsi subito dopo con una stronzetta con 10 anni meno di lui.

Ma state certi che la moderna Carrie sarebbe un’influencer di punta, di quelle con milioni di followers su ogni social, di quelle che postano le foto su Instagram desaturate e con gli occhialini da sole in posa accanto ad un magazine di moda posati su una scrivania bianca. Perché la Carrie Bradshaw moderna me la immagino vivere in simbiosi ad un telefono super tecnologico e all’ultima moda, tipo uno Zenfone 2 di Asus, di quelli con lo schermo da 5,5”, finissimi e totalmente neri. Perché del resto si sa, il colore del fashion e del design è il nero e non c’è nulla che riesca a ricordarlo meglio di un nuovo smartphone appena uscito nel mercato e con caratteristiche che farebbero invidia a chiunque.

Quindi la verità è che, in fondo, Carrie Bradshaw la si detesta un po’ perché è un po’ in tutte noi donne: dateci un paio di scarpe nuove e un nuovissimo super telefono per instagrammarle e saremo felici.

www.zenfone.it

 

Un pensiero su “Se Carrie Bradshaw fosse vissuta nel 2015…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...